allumò

Glossario online
Letterario

allumò (allumato) (s’a.) [accendere; il verbo appartiene alla tradizione letteraria italiana, a partire da Dante “colui che tutto ’l mondo alluma” PAR. XX, 1; compare anche in Ariosto: “Come dà fuoco l’una e l’altra face, / e tosto alluma tutta una contrada” Orlando furioso, canto XI, st. 46; “Per me’ mostrarli allumi le candele” Satira terza] SC 18, 51, 61, 65, 126