filama

Glossario online

filama (filàma) (la f. era stata gettata e pigliò a correre leggera per il paese, perché, come si sa, la calunnia è un venticello; questa f. d’essere un latro) [calunnia; legame, relazione; “Filama: Filamento quasi invisibile, ancor più sottile di quelli che costituiscono la tela del ragno (questi sono detti «filinii») Significa calunnia” GM 54; “Filama: qui il significato è di relazione. Ma certe volte vale diceria, insinuazione” FF129; “fama f. fama; reputazione […] ittari o nèsciri na mala f. mettere in giro una voce calunniosa. Anche […] fiàma, […] filàma” (Piccitto)] CC 46; FF 102; SC 133; GM 54, 55; BP 166; BFC 13.

Correlati: Filama.