spartano

Glossario online

spartano (parlare s.; Quando parlano in s. è meglio non starli a sentire, una sequela di turpitudini e bestemmie) [usare un linguaggio osceno; “parlare spartano (parlare con parole vastase)” BP 43; “con un parlare sboccato, senza peli sulla lingua che però, a sentirsi, non riusciva né laido né fetente, perché scendendo dalle parti alte alle basse, non ebbero tentennamenti, non mutarono accento né pensiero: passarono a parlarne, ne parlarono con la stessa connaturata impavidezza di mente che mettevano in ogni soggetto e oggetto della vita, che fosse nell'ordine naturale delle cose: spartanamente” S. D’Arrigo, Horcynus Orca, Milano, Mondadori, 1975, pp. 44-45] FF 23; BC 59;